Vai al contenuto

ottobre 25, 2008

Dopo dieci giorni di Turchia, sono tornato sotto il livello del mare. Sono confuso, come e’ confuso il mondo in cui viviamo. Siamo tutti in attesa dello tsunami generato da quei coglioni dei banchieri di tutto il pianeta. Nessuno sa quanto sara’ alta l’onda della recessione. L’azienda che mi passa lo stipendio perde il 3% al giorno nel casino’ di Wall Street e nessuno sa il perche’. La lira turca si e’ svalutata del 40% in un mese e nessuno sa il perche’ (ieri mi hanno chiesto se possono pagarmi parte dello stipendio nel conio di Ataturk, la vita e’ una beffa!). La valuta del paese che ha dato i natali a Bruce Willis e Olivia Newton John, nonostante l’approssimarsi della bancarotta fraudolenta, guadagna il 2% al giorno rispetto all’euro, e nessuno sa il perche’. Valter Cialtroni scende in piazza e nessuno sa il perche’. Gli studenti universitari del paese che mi dota di passaporto celebrano il rito annuale dell’occupazione delle loro facolta’ e nessuno sa il perche’. La squadra che ha avuto l’onore di far giocare l’unico essere trascendente in cui credo, il cigno di Utrecht, Marco van Basten, fara’ indossare la maglia rossonera a David Beckham e nessuno sa il perche’.

Oggi mi sento senza risposte. Che Marco ci aiuti

Kasko

From → Senza categoria

One Comment
  1. anonimo permalink

    non c’è più (l’ora di) religione.

    ceci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: