Vai al contenuto

aprile 27, 2006

Uno dei 700 libri pubblicati contro il cavaliere, ex presidente del Milan, colui che ha concesso al nostro paese di poter veder giocare quella figura a meta’ tra il divino ed il soprannaturale di Marco Van Basten, alla fine l’ho comprato. Curiositá pura. Mi sono detto, minchia, diranno un qualcosa che non so, ci sara’ pur un motivo se le nostre/vostre librerie sono piene di vangeli apocrifi sul papa’ di Marina e Piersilvio.

Citizen Berlusconi di Alexander Stille. Dopo 100 pagine, niente. Dopo duecento pagine, nulla. E’ un ladro. Un corruttore. Un puttaniere. Un mafioso. Un meschino. Un venditore di pentole. Ovviamente, il libro e’ scritto seguendo un rigoroso finto metodo scientifico e bibliografico. Le fonti sono articoli di giornali e i memoriali delle varie procure della repubblica. Insomma, se la cantano e se la ridono da soli. La lettura del libro l’ho interrotta intorno a pagina 230, quando Tremonti e’ stato definito semplicemente il commercialista di Berluconi, senza specificare anche gli altri titoli accademici di un uomo che puo’ anche essere antipatico, ma che merita piu’ di Prodi di essere chiamato professore, e’ autore di saggi di politica economica gia’ prima del suo debutto in politica (leggere "nazioni senza ricchezza e ricchezza senza nazioni" perfavore), ha una cattedra di diritto tributario da cinque lustri o piu’ e idee chiarissime sul ruolo del paese che mi dota di passaporto a prescindere dal 740 del cavaliere. Ma per quel genio di Alexander Stille, Tremonti e’ il commercialista di Berlsuconi.  

Regime… Ma Marco Travaglio lo fanno ministro?

Kasko

Annunci

From → Senza categoria

3 commenti
  1. Imbecilli permalink

    Marco Travaglio è arrabbiato con D0alema.

  2. padella permalink

    Su Tremonti sono d’accordo con te.
    Forse è il migliore ministro dell’economia avuto negli ultimi lustri, l’unico che avrebbe qualche idea su come difendere l’economia italiana e che nelle poche interviste di lui che ho sentito ha lasciato intravedere qualcosa di più del lato oscuro che ci circonda.
    Peccato.
    Rabbrividisco all’idea che il futuro delle mie figlie sia in mano ai Prodi-Monteprezzemolo-Monti-Padoaschioppa-Draghi … e compagnia fregante.

    Padella

  3. anonimo permalink

    il miglior ministro dell’economia è stato quintino sella. nel 1870 circa. fate voi.r.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: