Vai al contenuto

Un veloce commento a…

marzo 27, 2004

Un veloce commento a margine di quanto ha detto Tremonti, novello turbominchia. Tra le mille cose che il ministro ha detto ieri, ce ne e’ una che non suona. Ha detto che in America si lavora di piu’. Non nel senso di produttivita’. Nel senso che si lavora di piu’. Punto. E’ chiaro che non ho dati in mano. La mia e’ solo analisi empirica. O meglio, sulla mia pelle. No, non si lavora di piu’. Il sottoscritto in confronto sembra Stakanov. E’ una cosa che ho visto qui. E che ho visto anche in Olanda ed in tanti paesi in Europa. Siamo uno dei popoli piu’ sgobboni del mondo. Lo siamo perche’ dobbiamo mantenere sulla nostra schiena tre sindacati, decine di milioni di pensionati, un sistema pubblico di inefficienza sudamericana ed un sistema bancario che fa rabbrividire. Ed allora dobbiamo lavorare come maledetti. Ore e ore. Non mi hanno mai pagato una lira di straordinario, quando ne avevo diritto. E facevo piu’ straordinario che lavoro ordinario.

Gente come Tremonti scherza e sa di scherzare. Quelli che propongono le 35 ore scherzano e non sanno di scherzare. Due facce della stessa medaglia di ipocrisia. C’e’ un mondo intero in Italia, quello del terziario e quello delle piccole imprese che non si puo’ permettere le 35 ore. Che deve mantenere tutto il baraccone e lo puo’ fare solo lavorando il triplo che nel resto del mondo. Quindi non scherziamo. I salari lordi in Italia sono pari o piu’ alti che nella media europea. I salari netti sono da Europa dell’Est. Perche’ c’e’ un circo barnum da mantenere. Perche’ gli Italiani non se ne accorgono? Perche’ gli Italiani accettano scioperi che non stanno ne’ in cielo ne’ in terra? Perche’ gli Italiani votano persone che hanno ridotto il sistema pubblico di questo paese a livello del Guatemala? Perche’ gli Italiani non aprono gli occhi? Perche’ accettano tutto, blocchi stradali dei vaccari evasori e truffatori, scioperi selvaggi dei tramvieri e dei tassisti, truffe perenni da parte delle banche, tasse da paesi scandinavi e servizi da quarto mondo, scioperi dell’Alitalia che perde mille miliardi l’anno o delle Ferrovie che ne perde altrettanti, contributi alti e pensioni da fame? Perche’? E perche’ Tremonti dice pure che gli americani lavorano di piu’? Mentendo e sapendo di mentire?

Vivo a Portland, Oregon. E qui lavorano poco.

Kasko

From → Senza categoria

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: